All Bookmarks

Welcome to the online bookmarks of Marco Fioretti

17081 bookmark(s) - Sort by: Date ↓ / Title / Voting /

  1. SF is also seeing issues stemming from rampant growth of a class of entitled douchebags who want to treat the city as Disneyworld for adults and not have to see the homeless people their tax cuts are harming or have to deal with using the same transit options as the service class they're displacing. Tech isn't the only industry doing it, but it's the only industry trying to pretend that by doing it, they're the good guys. Finance isn't pretending to be the white fucking knight of the city.
    https://techcrunch.com/2016/09/24/why...nch+%28TechCrunch%29&sr_share=twitter
    Voting 0
  2. L’interruzione di gravidanza per essere libere e lavorare, magari con l’appoggio del datore di lavoro e chissà, qualche permesso in più. Si potrebbe ricordare che la 194 è disapplicata anche perché, troppo spesso, è utilizzata solo con questa logica mortale, e che i consultori pubblici sono «in disarmo» proprio perché ridotti a centri stampa di certificati d’aborto, mentre tante volte basterebbe un aiuto minimo perché una donna possa decidere in vera libertà, senza subire in solitudine tutto il peso dei condizionamenti esterni.

    Per la Cgil, che come molti ha chiesto le dimissioni del ministro Lorenzin, insomma, sembra non essere il lavoro a doversi piegare alla gravidanza, ma è il grembo delle donne che deve adattarsi alla produzione. Chiamando tutto questo libertà. Eppure la vera domanda è un’altra: se siamo d’accordo che il Fertility day ha sbagliato la campagna di comunicazione, chi in questi giorni ha avanzato critiche si riconosce invece nella campagna sindacale e nel messaggio che trasmette? È questa l’alternativa culturale agli sforzi per combattere il dolore dell’infertilità?
    http://www.avvenire.it/Commenti/Pagin...%27ABORTO-LA-VIA-ALTERNATIVA---3.aspx
    Tags: , , , by M. Fioretti (2016-09-24)
    Voting 0
  3. Matteo Renzi ce lo ha chiesto giovedì nel confronto a Otto e Mezzo su La7 con Marco Travaglio, di cui contestava i numeri. Ecco le sue parole verificate sui dati. Il nuovo Senato. “Non è vero che con la riforma i nuovi senatori non saranno più eletti dai cittadini. Il sindaco di Roma o Milano che va a fare il senatore è eletto”.

    Non viene eletto per fare il senatore (la scheda per il Senato non sarà più consegnata agli elettori), cioè per approvare le leggi o nominare i giudici costituzionali, ma per amministrare una città. Il comma 2 dell’art. 57 del ddl Boschi parla chiaro (si fa per dire): i senatori siano “eletti con metodo proporzionale” dai “Consigli regionali”. Ma il comma 5 afferma che i senatori saranno scelti “in conformità alle scelte espresse dagli elettori per i candidati consiglieri in occasione del rinnovo”. Il “come” è rinviato a una legge ordinaria, che ancora non c’è. Ma è certo che sarà incostituzionale o perché non risponde al comma 2 o perché al comma 5. E non riguarderà i 21 sindaci-senatori.
    http://www.ilfattoquotidiano.it/premi...rori-renzi-in-tv-alla-prova-dei-fatti
    Voting 0
  4. The concept of ownership is no longer relevant

    James Hamblin, The Atlantic’s columnist, explains the phenomenon as follows: ’Over the past decade, psychologists carried out a great amount of research proving that, in terms of happiness and a sense of well-being, spending money on new experiences is much more profitable than buying new things. It brings more joy.’
    Experiences help us make friends

    Social interaction between people is crucial to whether they feel happy or not. Talking to others and having a lot of friends makes you a happier person. But would people rather hear about how you spent a year in a wild country or about how many apartments you’ve already bought?

    Here’s an extract from Hamblin’s article:

    ’Turns out people don’t like hearing about other people’s possessions very much, but they do like hearing about that time you saw Vampire Weekend.’

    Remember that even a bad experience can become a good story. Material things cannot.
    Buying things makes us worry

    There’s one more thing. The things we own, especially if they’re very expensive, make us worry about their condition. If you buy a car, you’ll flinch every time someone’s alarm sounds outside. If you buy a house and fill it with expensive items, you’ll be afraid of being robbed. Not to mention the fact that a car can be scratched or break down, and a super expensive TV might break after a year of usage. But no one can ever take away the experiences you have.
    https://brightside.me/inspiration-psy...uy-cars-and-apartments-anymore-238710
    Voting 0
  5. Changing this parameter may even help with normal HDDs. Your machine will feel faster if it doesn’t have to constantly write this session info. We have seen in the STH forum thread that content open in browser does have a major impact on writes as does the number of open windows and tabs. If you are using Firefox and a lower write endurance SSD you should check this immediately.




    The best suggestion is to turn session restore OFF.

    about:config
    browser.sessionstore.resume_from_crash to FALSE
    https://www.servethehome.com/firefox-...eating-your-ssd-here-is-how-to-fix-it
    Tags: by M. Fioretti (2016-09-24)
    Voting 0
  6. "Tutto può succedere, ma mi sembra improbabile che ci possa essere un'altra candidatura alle Olimpiadi nei prossimi vent'anni", ha detto Giovanni Malagò, presidente del CONI, al termine della riunione dell'esecutivo nazionale del Comitato olimpico convocata a Cagliari. "Questo è un tavolo a tre gambe - ha spiegato - con Comune, Governo e Coni. Senza una gamba la candidatura perde forza: accettiamo questa situazione consapevoli della perdita di credibilità internazionale".

    E poi aggiunge: "Non è vero che le Olimpiadi di Roma del 1960 abbiano lasciato tutti questi debiti. E tutti sanno che l'impatto sull'ambiente sarebbe stato minimo, regolato com'è da severi dispositivi". "Rammarico enorme perché siamo uomini di sport - ha detto riferendosi al no del sindaco di Roma alle Olimpiadi - con serenità si doveva decidere se continuare a fare quello che stavamo facendo bene. E invece siamo stati fermati a corsa iniziata, a due terzi".

    Su possibili azioni legali in risposta al 'no' della sindaca di Roma alle Olimpiadi, Malago' ha ribadito: "La Corte dei conti? Noi non facciamo nulla. Ma siamo ente pubblico: se qualcuno dovesse sollevare il problema, noi gireremmo le responsabilità a chi di competenza".
    http://www.ansa.it/sito/notizie/sport...454c-9a30-4669-bc6b-0fa6fef8703c.html
    Voting 0
  7. As our soils degrade, they are losing their ability to hold carbon, releasing enormous plumes of CO2 pdf » into the atmosphere.

    There is, however, a solution. Scientists and farmers around the world are pointing out that we can regenerate degraded soils by switching from intensive industrial farming to more ecological methods – not just organic fertiliser, but also no-tillage, composting, and crop rotation. Here’s the brilliant part: as the soils recover, they not only regain their capacity to hold CO2, they begin to actively pull additional CO2 out of the atmosphere.

    The science on this is quite exciting. A study published recently by the US National Academy of Sciences claims that regenerative farming can sequester 3% of our global carbon emissions. An article in Science suggests it could be up to 15%. And new research from the Rodale Institute in Pennsylvania, although not yet peer-reviewed, says sequestration rates could be as high as 40%. The same report argues that if we apply regenerative techniques to the world’s pastureland as well, we could capture more than 100% of global emissions. In other words, regenerative farming may be our best shot at actually cooling the planet.
    https://blog.p2pfoundation.net/best-s...3A+P2pFoundation+%28P2P+Foundation%29
    Voting 0
  8. il Movimento 5 Stelle ha sempre sostenuto che la candidatura alle Olimpiadi non doveva essere affrontata, avendo da sempre operato una diversa valutazione circa i costi ed i benefici. Quindi era situazione nota anche a chi si stava occupando di pianificare la candidatura. Di certo, in ogni caso, una volta eletto il sindaco Raggi, il Coni e i vari organismi preposti alla candidatura avrebbero dovuto interrompere ogni spesa immediata e futura per sostenere la candidatura. A quel punto, infatti, era chiaro lo spreco e l’inutilità dell’attività che si stava svolgendo.

    Quindi, concludendo, se proprio un danno erariale si vuole ipotizzare, questo a mio avviso dovrà essere cercato altrove (ed occorrerà anzi una attenta verifica proprio nei confronti del Coni e degli organi che si sono occupati della candidatura, che peraltro a detta del Coni pare abbiano speso come? » addirittura 20 milioni di euro), ma di certo… non a carico del comune di Roma!
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/...o-danno-erariale-contestabile/3049296
    Voting 0
  9. Dopo aver sgombrato il campo dall’ipotesi che il governo possa bypassare il Campidoglio e presentare la candidatura della Capitale in modo autonomo (“Nessuno intende fare le Olimpiadi contro l’amministrazione comunale”) Renzi ha poi sostenuto che “da Expo abbiamo cacciato i ladri ed è stato grande successo”, senza però ricordare che l’esposizione ha chiuso in perdita, che a scoperchiare le irregolarità nell’assegnazione dei lavori è stata l’Anac e non il governo e che gli esponenti della cupola bipartisan che si è spartita gli appalti hanno patteggiato evitando così il carcere.

    “Il no della Raggi non mi sorprende ma mi amareggia“, ha continuato il premier”. Se dice no alle Olimpiadi, prendiamo atto. Non ho mai fatto polemica con il sindaco di Roma, lei ha vinto le elezioni. Io faccio il tifo per l’Italia. Se Roma va bene son contento, se va male mi spiace”. “Rispetto e in bocca al lupo”,
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/...giochi-sono-tranvata-comunque/3051210
    Voting 0
  10. Of course the primary difference between Ecotopia and Retrotopia was that my narrative was meant to explore a very different approach from Callenbach’s. He was trying to propose a new, avant-garde, cutting-edge future—it’s often forgotten that the kind of thing Callenbach was talking about really was seen as the next great wave of progress in the 1970s, before the current fad for schizoid withdrawal into a cybernetic Neverland took that title away from it in the 1980s. I’m trying to explore the possibility that going back to what worked is a better idea than plunging forward along a trajectory that leads to no place any sane human being would want to go. He was talking about innovation, while I’m talking about retrovation: the strategy of using the past as a resource for problem-solving in the present.
    http://thearchdruidreport.blogspot.it/2016/09/a-time-for-retrovation.html
    Tags: , , by M. Fioretti (2016-09-23)
    Voting 0

Top of the page

First / Previous / Next / Last / Page 1 of 1709 Online Bookmarks of M. Fioretti: Recent bookmarks

About - Propulsed by SemanticScuttle