All Bookmarks

Welcome to the online bookmarks of Marco Fioretti

12530 bookmark(s) - Sort by: Date ↓ / Title / Voting /

  1. Bottom line: it is probably not a good idea to include Google products in any mission-critical applications, because you simply never know if they will continue to be supported in the future.
    http://www.linux.com/community/blogs/...rprise/781894-its-free-but-its-broken
    Voting 0
  2. Lead pollution from Australia reached Antarctica in 1889 – long before the frozen continent’s golden age of exploration – and has remained there ever since, new research shows.

    In our study, published in Nature Scientific Reports, my colleagues and I used ice core samples from West and East Antarctica to reveal the continent’s long and persistent history of heavy metal pollution.

    The Antarctic remains the most remote and pristine place on Earth. Yet despite its isolation, our findings show that it has not escaped contamination from traces of industrial lead, a serious pollutant and neurotoxin. The levels of lead pollution found in the ice cores is too low to impact Antarctic ecosystems, but higher levels would be expected closer to sources.
    https://theconversation.com/our-pollu...onversationedu+%28The+Conversation%29
    Voting 0
  3. By equating growth in financial services with economic recovery, George Osborne follows in footsteps of Gordon Brown. If you were hoping for a “re-balancing” of the British economy, its not here and not even on the way.
    https://theconversation.com/happy-day...onversationedu+%28The+Conversation%29
    Voting 0
  4. why we have to consider more risky and intensive conservation options such as translocations: the intentional movement and release of endangered creatures for conservation benefit.

    There is a spectrum of conservation translocations. Reinforcing existing threatened populations by “topping up” with individuals taken from other areas where they thrive increases numbers and genetic diversity, which improves their ability to withstand change and disease. Reintroductions are attempts to restore populations after they have gone locally extinct.

    More risky and uncertain is the controversial technique of conservation introductions. The two techniques are assisted colonisation, in which species are moved from their native range where they are threatened to somewhere they have never naturally inhabited in order to preserve them, and ecological replacements, where a suitable substitute species is introduced to perform the ecological role of one that has become extinct.
    https://theconversation.com/there-is-...onversationedu+%28The+Conversation%29
    Voting 0
  5. Researchers at Belgium’s University of Leuven have revealed the widespread use of a technique called “canvas fingerprinting” that tracks the activities of people on a website without their knowledge.

    More than 5,600 websites were identified using the fingerprinting technique including Australian websites such as Australia Post, the Fairwork Ombudsman and the Sea Shepherd conservation group.

    While this technique is relatively new, it represents another front in a very long battle to find out what users do online, and raises concerns about our ability to control our online privacy.
    https://theconversation.com/tracking-...onversationedu+%28The+Conversation%29
    Voting 0
  6. Many of the leading policy-makers of the dual monarchy hoped and believed that decisive action against their unruly South Slav neighbour would reinvigorate the Habsburg Empire and restore it to its rightful place as one of the foremost of the European great powers.

    In reality, the declaration was a precondition for the Empire’s ultimate collapse and dissolution. It would have no less dramatic consequences for the rest of Europe. It is this divergence between misplaced hope and actual outcome that is at the crux of why July 28 matters.

    That Austria-Hungary should have wanted to tame Serbia in the summer of 1914 was hardly a secret. Ever since the pro-Russian Karađorđević dynasty had acceded to the Serbian throne in a bloody coup a decade earlier, Serbia had been a thorn in Austria’s side. It fomented dissent within the Empire, promoted separatism in Austria’s Slav-populated southern provinces and generally undermined the prestige of the Habsburg Empire in the Balkans.
    https://theconversation.com/world-war...onversationedu+%28The+Conversation%29
    Voting 0
  7. cosa fa, invece, Tavecchio per presentare la sua candidatura? Si lascia andare ed esprime il suo grande pensiero per risollevare le sorti del calcio italiano: “In Italia solo stranieri mangia-banane“.

    Una frase indegna. Un concetto troglodita che dimostra lo spessore di una persona che dovrebbe governare il Calcio in Italia. Ma Carlo Tavecchio è anche noto alle cronache giudiziarie. Infatti, così come risulta da un’interrogazione parlamentare del 2010, il candidato alla Presidenza della Federcalcio Italiano ha anche subito numerose condanne penali passate in giudicato e nella precisione: anni 1 mesi 3 e giorni 28 di reclusione, oltre a multe e ammende per oltre euro 7.000,00 così articolate: falsità in titolo di credito continuato in concorso – Corte di appello di Milano- pena: reclusione mesi 4; violazione delle norme per la repressione dell’evasione in materia di imposte sui redditi e sul valore aggiunto – Tribunale di Como, sentenza del 29 novembre 1994, pena: reclusione mesi 2 giorni 28, multa euro 1652,66; omesso versamento delle ritenute previdenziali ed assistenziali – omissione o falsità in registrazione o denuncia obbligatorie – pretura di Como, sentenza del 2 luglio 1996, pena: reclusione mesi 3, multa euro 320,20; omissione o falsità in denunce obbligatorie – pretura di Como, sentenza del 7 luglio 1998, pena: reclusione mesi 3; abuso d’ufficio – Tribunale di Como, sentenza del 15 ottobre 1998, pena: reclusione mesi 3; violazione delle norme per la tutela della acque dall’inquinamento – tribunale monocratico di Como, sentenza dist. Erba, pena: multa euro 5.154,57.

    Insomma il giusto curriculum italiano per ricoprire un ruolo di potere.
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/...-ora-che-venga-messo-da-parte/1074125
    Tags: , by M. Fioretti (2014-07-28)
    Voting 0
  8. Le strombazzate riforme di Matteo Renzi assomigliano a quegli incasinatissimi cantieri: si blocca il traffico, si dice “stiamo lavorando per voi”, poi si lascia tutto per aria dando la colpa ai gufi e a chi complotta contro il cambiamento. Ricordate l’Italicum? Sembrava che dopo il patto (segreto) con il Pregiudicato la riforma elettorale fosse cosa fatta. Dov’è finita? Boh. E la riforma della Pubblica Amministrazione? Tagli di nastri, fanfare, la ministra Madia che proclama soave ma ferma che lo Stato dimagrirà, uffici accorpati, cittadini felici, tutto online, perepè perepè, poi il nulla. Un po’ come percorrere il nuovo tratto autostradale Brescia-Milano (inaugurato mercoledì dal premier) e che il Corriere della sera (non il Fatto) così descrive: “Tre corsie poi si torna alla coda in tangenziale”.

    D’accordo, Renzi governa da pochi mesi, i problemi sono tanti e non è solo colpa sua se ci sono le code, se mancano 786 decreti attuativi di leggi approvate, se i vari Salva Italia, Cresci Italia, Destinazione Italia della premiata ditta Monti-Letta sono gigantesche insegne al neon però spente. Il problema è un altro, la continua esibizione muscolare del premier e dei suoi accoliti, la strategia dello scazzo permanente, il “qui si fa come dico io”, la politica non più mediazione ma strattonamento in un susseguirsi di ultimatum nevrotici: ci metto la faccia, mi gioco l’osso del collo…
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/...-senso-di-renzi-per-lo-scazzo/1073497
    Tags: , , , by M. Fioretti (2014-07-27)
    Voting 0
  9. Crimea is already plagued with economic issues. Due to supply network malfunctions and a spiraling inflation, prices for basic goods and commodities have soared by more than 30 percent since the region adopted the ruble as an official currency. Salaries and pensions, however, have not been raised accordingly to meet expectations. Shortages of food products are recurring and the agricultural sector will also be affected, as the Ukrainian government decided to limit water supplies to the peninsula in June. Furthermore, because of the flight of capital investment and repeated bank closures, withdrawing money and paying by credit card has become a real problem.

    As of today, Moscow is barely keeping up with the day-to-day needs of the region. In the end, the incorporation of Crimea into Russia’s economy might end up being more painful than previously anticipated, if not become a dead weight hampering a much-needed national growth.
    http://registan.net/2014/07/27/russias-crimean-redevelopment-quagmire
    Tags: , , , , by M. Fioretti (2014-07-27)
    Voting 0
  10. Per B. e i suoi, il Senato non è la parte decisiva del testo scritto e segreto e custodito dai due contraenti del Nazareno. In ordine d’importanza vengono prima la nuova legge elettorale, l’Italicum (e il timore diventato retropensiero in questi giorni è che Renzi faccia saltare tutto con un pretesto e vada al voto con un Mattarellum approvato in 15 giorni), la riforma della giustizia (proprio ieri il guardasigilli Orlando ha detto che le sentenze del Condannato non sono “un ostacolo”), finanche il delicatissimo dossier televisivo. Al Fatto, questo quarto punto, affrontato a quattr’occhi da B. e Renzi nel loro storico incontro nella sede del Pd (senza streaming, ovviamente) è riferito da più fonti berlusconiane . E’ la garanzia senza scadenze per l’eterno conflitto d’interessi dell’ex Cavaliere, quasi ottantenne e sempre più ossessionato dalla “roba” da lasciare ai cinque figli.

    Piano delle frequenze favorevole, nessuna intrusione nell'inciucio dei diritti televisivi del calcio e tetti pubblicitari fantasma: l'ex premier baratta la messa in sicurezza dell'azienda di famiglia con il sostegno al governo. Ultimo esempio? Il voto di Forza Italia sulla tagliola. Ma tra i berlusconiani non mancano i mal di pancia: "Abbiamo subìto un'intesa voluta dal partito della tv"

    in Italia, Medieset è sempre in una botte di acciaio, non di ferro. Agli inizi di luglio, nella commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni, un documento della Confindustria Radio Tv (formata da tutti i broadcaster nazionali) spinge per il congelamento dell’attuale situazione e difende Mediaset sulla questione della banda a 700 megahertz contro la creazione di nuove reti nell’agenda digitale. Non solo. Il piano delle frequenze, attualmente in una fase di consultazione fino al prossimo settembre, è liquidato come un “vero bluff” dagli esperti del settore. In ogni caso, Rai e Mediaset risparmieranno 80 milioni di euro nei prossimi cinque anni alla voce canone per le frequenze. Il ministero che se ne occupa è quello dello Sviluppo Economico, occupato dall’unica berlusconiana dichiarata del governo Renzi, Federica Guidi.

    Spot, l’ultimo inciucio - Un altro dossier messo a giacere riguarda la direttiva europea sui tetti pubblicitari da abbassare alle reti commerciali. Facile immaginare perché non vengano adeguati. Per Mediaset sarebbero tanti, troppi milioni in meno. Un colpo che non potrebbe permettersi dopo essersi svenata per l’inciucio epocale tra Sky e Mediaset sui diritti tv del campionato di calcio di Serie A, triennio 2015-2018, alla fine di giugno. Alla vigilia la stessa Sky aveva mandato un avvertimento a Renzi: la Lega Calcio non favorisca Mediaset. E’ finita con un altro inciucio. Il renzusconismo ha inglobato il conflitto d’interessi alla perfezione.
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/...-patto-segreto-salva-mediaset/1072626
    Voting 0

Top of the page

First / Previous / Next / Last / Page 1 of 1253 Online Bookmarks of M. Fioretti: Recent bookmarks

About - Propulsed by SemanticScuttle