mfioretti: napoli* + fact checking*

Bookmarks on this page are managed by an admin user.

2 bookmark(s) - Sort by: Date ↓ / Title / Voting / - Bookmarks from other users for this tag

  1. "Da alcuni giorni e soprattutto dopo un articolo riguardante la linea 6 leggo di un tunnel troppo stretto e di treni non ci potrebbero mai passare. Facciamo chiarezza ancora una volta: le gallerie della linea 6 sono commisurate alla larghezza dei treni, sia quelli già oggi nella disponibilità del Comune sia quelli oggetto delle prossime forniture. Del resto i treni della linea 6 hanno circolato regolarmente dal 2007 al 2013 e quelli oggetto della prossima fornitura hanno la medesima larghezza di quelli attualmente in dotazione. Treni in dotazione da 25 metri, ricordiamolo, sui quali sono già in corso, grazie all'intervento di questa Amministrazione, i necessari interventi di manutenzione.
    Vale la pena di ricordare però la cronistoria degli eventi legati alla realizzazione della linea M6. Il progetto del 2000, dalla stazione "Mostra" di piazzale Tecchio a piazza Municipio, prevedeva la realizzazione di un deposito/officina nell'area dell'ex Arsenale militare di via Campegna.
    Nel 2007 per l'attivazione della prima tratta Mostra - Mergellina, fu necessario realizzare un deposito provvisorio in coda alla stazione Mostra, esclusivamente per permettere le operazioni di piccola manutenzione e "parcamento" dei treni da 25 metri allora disponibili, risalenti al progetto della vecchia Linea Tranviaria Rapida (LTR) e adattati al servizio metropolitano. Invece, per le operazioni di manutenzione straordinaria fu realizzata una copertura amovibile al di sopra del deposito provvisorio per consentire l'estrazione dei treni per il successivo trasporto in apposite officine.
    Sempre nel 2007 i finanziamenti disponibili furono destinati al completamento della linea verso Municipio piuttosto che alla realizzazione del deposito/officina di via Campegna. Questa è lo stato dell'arte che abbiamo trovato e questa Amministrazione, da subito, ha ritenuto discutibili, se non illogiche, le scelte che erano state effettuate che non avrebbero potuto garantire la piena operatività della linea.
    http://www.ferrovie.it/portale/articoli/6986
    Tags: , , by M. Fioretti (2018-01-12)
    Voting 0
  2. non esiste nessun istituto americano Demographic. Con una semplice ricerca su un qualsiasi motore di ricerca, si scopre che non esiste nulla di tutto ciò. L’indagine è inventata di sana pianta e l’unico sito che ne parla (parlava, ci arriviamo) è Napolistyle. L’unica cosa che gli si avvicina di più, è Demographic Research, una rivista scientifica che pubblica articoli di demografia, che cita Napoli una sola volta in un unico articolo sugli effetti dell’integrazione e dei legami sulle intenzioni di rimpatrio.

    A questo punto è ovvio che la notizia è stata inventata di sana pianta per portare qualche click al sito, oltretutto riuscendoci. L’idea piace anche ad altri siti: vesuviolive (1200 condivisioni), Napolitoday (2000 condivisioni) e infine Huffington Post (6200 condivisioni), che non si preoccupa nemmeno di modificare il testo originale, limitandosi a scopiazzarlo e citando come fonte Napolitoday. Un sistema che si alimenta da solo, praticamente.

    Adesso questa bufala è, incredibilmente, diventata credibile, solo perché riportata da diversi siti. Il creatore della bufala, tale Jack Naples, intanto, probabilmente se la sta ridendo. Nemmeno lui immaginava che ci fossero così tanti boccaloni in giro.
    http://www.inveritatidico.it/come-nasce-una-bufala
    Tags: , , , by M. Fioretti (2014-07-22)
    Voting 0

Top of the page

First / Previous / Next / Last / Page 1 of 1 Online Bookmarks of M. Fioretti: Tags: napoli + fact checking

About - Propulsed by SemanticScuttle