mfioretti: geografia*

Bookmarks on this page are managed by an admin user.

6 bookmark(s) - Sort by: Date ↓ / Title / Voting / - Bookmarks from other users for this tag

  1. geografia, cartografia, latino, storia, tutto insieme
    http://pelagios.org/maps/greco-roman
    Tags: , , , by M. Fioretti (2016-12-15)
    Voting 0
  2. Convincere Google a cambiare il nome del quartiere da 'Chinatown' a 'Sarpi-Bramante-Canonica' nell’applicazione Maps. È l’obiettivo dei residenti del comitato Vivisarpi, appoggiati dalla Lega Nord. Martedì Cristina Scaramucci, consigliera leghista, presenterà in Zona 1 una mozione per chiedere al Comune di Milano di fare pressioni sul colosso californiano del web.

    «Parlare di Chinatown è antistorico e offensivo per l’identità milanese», ha spiegato Scaramucci ai suoi colleghi in assemblea. Una posizione che non trova d’accordo la maggioranza di centrosinistra in consiglio di Zona. Per Mattia Abdu, presidente della commissione Urbanistica, «quella della Lega è una battaglia di retroguardia, anche perché la toponomastica di Google Maps viene definita grazie al contributo degli utenti e a un algoritmo che privilegia i nomi più utilizzati. Come, appunto, Chinatown per indicare il quartiere Sarpi».
    http://milano.repubblica.it/cronaca/2..._chiamateci_chinatown_-112848552/?rss
    Voting 0
  3. all’Expo 2015 accade anche questo. Non bastavano le indecisioni politiche, non bastava il ritardo dei lavori, non bastava il vergognoso bando di appalto che il comitato organizzatore si è ridotto a dover fare per trovare una ditta che copra con adeguati paraventi l’orrore delle sezioni rimaste incomplete. Adesso, per la fretta, si arriva addirittura agli errori di geografia.

    Colpa del grafico. Quando qualcosa non va è sempre “colpa del grafico”. Come se intorno a lui non ci fosse una macchina fatta di persone che, ugualmente, sono dotate di occhi e di capacità di osservazione: account, buyer, stampatori, ma prima di tutto dirigenti. Invece abbiamo assistito ad uno spettacolare scaricabarile in cui perfino Eataly, che aveva commissionato l’allestimento, ha declinato ogni responsabilità
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/...po-2015-labolizione-geografia/1617219
    Tags: , , by M. Fioretti (2015-04-23)
    Voting 0
  4. Dopo la prima fase (negli anni 2011 e 2012) durante la quale in Italia gli Enti Pubblici hanno iniziato a pubblicare i loro dati, abbiamo assistito ad una seconda fase (2013 e 2014) che ha visto l'inizio del riuso dei dati aperti.
    Ora stiamo entrando nella terza fase, quella che potremmo definire della consapevolezza: dialogo e collaborazione fra gli attori dell'Open Data, promozione della cultura dei dati aperti e formazione al loro riutilizzo, miglioramento della qualità dei dataset, creatività nel riuso, pubblicazione ed uso di dati dinamici.
    Una consapevolezza che genera domande, alle quali vogliamo rispondere.
    http://www.rivistageomedia.it/2014112...ografici-l-open-data-consapevole.html
    Tags: , , by M. Fioretti (2014-11-29)
    Voting 0
  5. Papa Benedetto XVI si sarebbe dimesso per evitare l'arresto e il sequestro dei beni della Chiesa. Così afferma un passaparola che sta circolando su Facebook e su vari blog. Pensavo che questa storia fosse così manifestamente stupida da non meritare un'indagine antibufala, ma pare che gli stupidi che abboccano a qualunque panzana, specialmente se si conforma ai loro preconcetti, siano più diffusi (e soprattutto più bertucciosamente rumorosi) di quanto avevo ottimisticamente stimato.
    http://attivissimo.blogspot.ch/2013/0...-papa-non-se-dimesso-per-evitare.html
    Voting 0
  6. «La cartografia gestita dai cittadini può aumentare il divario nel mondo, riproducendo le stesse dinamiche dei cartografi tradizionali: se facciamo troppo affidamento sulla “citizen cartography” avremo mappe sempre più dettagliate della parte occidentale del mondo, lasciando scoperta gran parte del globo», continua Graham. La classifica — tutta occidentale — dei Paesi con più dati geospaziali disponibili conferma le preoccupazioni dello studioso dell’Oxford University: ai primi tre posti ci sono la Norvegia, la Finlandia e la Svezia. Mentre l’Italia si colloca «solo» al ventesimo posto.
    http://lettura.corriere.it/siamo-tutti-cartografi
    Voting 0

Top of the page

First / Previous / Next / Last / Page 1 of 1 Online Bookmarks of M. Fioretti: Tags: geografia

About - Propulsed by SemanticScuttle